Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della societÓ contemporanea  
Lapidi della città di Torino ai caduti per la liberazione
freccia sinistra torna alla ricerca freccia sinistra home page
Lapide N° del 30/08/1944
Indietro Avanti
Indirizzo: piazza Carlo Alberto 3, facciata della Biblioteca Nazionale
Intestazione:
Bollea Domenico Giuseppe
Piovano Giacomo Ferdinando
La Rotonda Rocco
Cantamessa Giuseppe
Rachetto Mario
Zanardo Guerrino
fotografia della lapide in loco mappa topografica
Descrizione:
I nominativi che compaiono sulla lapide appartengono a sei fucilati presso il recinto dell'ex palazzo delle Poste compreso tra la piazza Carlo Alberto e via Bogino, il 30 agosto 1944; i fucilati furono tratti dalle carceri Nuove e qui uccisi per rappresaglia ad un attentato con esplosivo, eseguito da gappisti, al CaffŔ degli Artisti di via Bogino 5, che aveva provocato la morte di cinque militi fascisti della X Mas.
Fonti:
Aisrp, Fondo Istoreto. AttivitÓ
Caduti:
Cognome e nome Bollea Domenico Giuseppe ritratto del caduto
Biografia Nato a Torino il 25 novembre 1907, operaio motorista, partigiano con il nome di battaglia Moro.
Data 30/08/1944
Fonti Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8
Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
G. Marabotto, Un prete in galera, cit., p. 251
Aisrp, Fondo Associazione nazionale famiglie martiri caduti per la libertÓ

Cognome e nome Piovano Giacomo Ferdinando ritratto del caduto
Biografia Nato a Torino il 26 maggio 1912, vetraio, poi molatore e infine autista, abitante in via Priocca 15 dal febbraio 1939.
Data 30/08/1944
Fonti Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8
Asct, scheda anagrafica
Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
Aisrp, Fondo Originario, Fondazione SolidarietÓ Nazionale, scheda n. 1990

Cognome e nome La Rotonda Rocco ritratto del caduto
Biografia Nato a Candela, in provincia di Foggia, il 21 gennaio 1923, Operaio tornitore meccanico. Arrestato ed incarcerato nel braccio tedesco delle Nuove in quanto partigiano.
Data 30/08/1944
Fonti Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8
Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
Le pietre della libertÓ, Torino, cit., p. 63
Aisrp, Fondo Associazione nazionale famiglie martiri caduti per la libertÓ

Cognome e nome Cantamessa Giuseppe ritratto del caduto
Biografia Nato a Torino il 13 ottobre 1920, operaio porgifili, militante nella 21¬ brigata Sap Adalgerio Cagnoli.
Data 30/08/1944
Fonti Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
G. Marabotto, Un prete in galera, cit., p. 251
Aisrp, Fondo Associazione nazionale famiglie martiri caduti per la libertÓ

Cognome e nome Rachetto Mario ritratto del caduto
Biografia Nato in Francia a Sospel (Alpes-Maritimes) il 19 agosto 1913, Operaio gommista e poi fattorino. Giunto in cittÓ con la famiglia sin dal maggio 1916, abitante in via D'Allery 15, in Borgo Vittoria.
Data 30/08/1944
Fonti Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8
Asct, scheda anagrafica
Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
Aisrp, Fondo Originario, Fondazione SolidarietÓ Nazionale, scheda n. 2233

Cognome e nome Zanardo Guerrino ritratto del caduto
Biografia Nato a Colle Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il 1░ agosto 1915, abitante prima in via Giulia di Barolo 19 e poi dall'ottobre 1938 a Settimo Torinese; giÓ bracciante, lavorava come usciere.
Data 30/08/1944
Fonti Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8
Asct, scheda anagrafica
Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
G. Marabotto, Un prete in galera, cit., p. 251
Aisrp, Fondo Associazione nazionale famiglie martiri caduti per la libertÓ

ultimo aggiornamento 29.01.2008 -