Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della societÓ contemporanea  
Lapidi della città di Torino ai caduti per la liberazione
freccia sinistra torna alla ricerca freccia sinistra home page
Lapide N° del 03/03/1945
Indietro Avanti
Indirizzo: via Tripoli 75 (androne)
Intestazione:
Chiolerio Ercole Giuseppe
mappa topografica
Descrizione:
Fonti:
Caduti:
Cognome e nome Chiolerio Ercole Giuseppe ritratto del caduto
Biografia Nato a Torino il 23 marzo 1928. Abitante in via Tripoli 75/12, sin dal novembre 1934. Figlio di genitori non vedenti, cresciuti ed educati nell'Istituto regionale dei ciechi in Torino, nel quale si erano conosciuti, sposati ed avviati al commercio. Dopo le scuole professionali venne assunto come disegnatore presso le Officine Subalpine di Apparecchiature elettriche. Partigiano nella 19¬ brigata Garibaldi con il grado di comandante di squadra e il nome di battaglia Ercole. Morý in combattimento, il 3 marzo 1945, durante un rastrellamento ad Albugnano d'Asti, regione San Giuseppe, nel tentativo di consentire la ritirata dei compagni e di salvare la mitragliatrice che si era caricata sulle spalle. La lapide Ŕ stata posta nell'androne della casa dove abitava. Decorato con medaglia d'oro al valor militare.
Data 03/03/1945
Fonti Asct, scheda anagrafica
Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
"La Fiaccola Ardente", 2, n. 11, novembre 1947, p. 3
Seicento giorni nella Resistenza, cit., p. 22
Aisrp, Fondo Associazione nazionale famiglie martiri caduti per la libertÓ

ultimo aggiornamento 29.01.2008 -