Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della societÓ contemporanea  
Lapidi della città di Torino ai caduti per la liberazione
freccia sinistra torna alla ricerca freccia sinistra home page
Lapide N° del 22/04/1944
Indietro Avanti
Indirizzo: via San Francesco da Paola 28
Intestazione:
Costa Mario
fotografia della lapide in loco mappa topografica
Descrizione:
Fonti:
Aisrp, Fondo Istoreto. AttivitÓ
Caduti:
Cognome e nome Costa Mario ritratto del caduto
Biografia Nato a Massa il 2 gennaio 1908, impiegato statale, abitante dal luglio 1940 in corso Italo Balbo 16 (oggi corso Casale), comandante di distaccamento conosciuto con il nome di battaglia di Diavolo nero. L'8 settembre 1943 si trovava in Francia come sottufficiale dell'arma dei Carabinieri. Tornato in Italia e entrato a far parte del comando regionale Gl, inizi˛ nel Canavese a organizzare le formazioni gielliste. Durante il mese di marzo del 1944, rimase due volte ferito in combattimento nella zona di Valperga. Venne ucciso da una pattuglia fascista in una sparatoria a Torino mentre si recava da un medico per farsi curare le ferite, il 22 aprile 1944. Iscritto all'universitÓ, venne proposto per la Laurea ad honorem in Agraria.
Data 22/04/1944
Fonti Asct, scheda anagrafica
Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese
"La Fiaccola Ardente", 1, n. 8, agosto 1946, p. 6; 3, n. 1, gennaio 1948, p. 2; 9, n.4, aprile 1955, p. 2
Aisrp, Fondo Associazione nazionale famiglie martiri caduti per la libertÓ

ultimo aggiornamento 29.01.2008 -