Profilo biografico: Elemer Gyarmati

Elemer Gyarmati
22/12/1906, Baja (), Ungheria
Coniugato
Elemer Gyarmati nasce il 22 dicembre 1906 a Baja (Ungheria). Trasferitosi in Italia nel 1926 per motivi di studio, negli anni Trenta è medico ginecologo a Torino (TO) e prende la cittadinanza italiana. Cattolico, ma di padre ebreo, nell'inverno 1943-44 si rifugia a Chiusa di San Michele (TO). Nella primavera del 1944 torna a Torino e riprende l'esercizio della professione, ma il 1° giugno è arrestato dai tedeschi. Detenuto alle Nuove e poi a San Vittore a Milano (MI), è inserito nel convoglio che il 2 agosto parte da Verona (VR) e che il 6 giunge ad Auschwitz (trasporto Tibaldi n. 72). Qui riceve il numero di matricola B-5614. È poi trasferito a Sachsenhausen -dove è classificato come Schutzhäftlinge Jude (prigioniero per motivi di sicurezza ebreo) con il numero di matricola 109092- e, il 13 febbraio 1945, nel sottocampo di Oranienburg. Al momento dell'evacuazione, nell'aprile 1945, viene lasciato nel Lager, in quanto medico, con i deportati non trasferibili. Dopo l'arrivo delle truppe sovietiche collabora all'assistenza dei sopravvissuti. Costretto poi a operare per 4 anni in un campo di concentramento femminile russo, rientra in Italia solo nel 1950. In seguito è docente di Clinica ostetrica e ginecologia all'Università di Torino.
Nell'intervista presente nell'Archivio della deportazione piemontese Gyarmati fa riferimento anche a un periodo di detenzione presso l'Albergo Nazionale a Torino. Nella sua testimonianza i riferimenti principali sono relativi, in specifico, al campo di Auschwitz II-Birkenau. In merito a tali specificazioni mancano al momento altri riscontri documentari.

Testimonianze presenti in archivio

Documento CARTACEO Trascrizione intervista a Elemer Gyarmati
Documento SONORO Registrazione intervista a Elemer Gyarmati

Citazioni di o su Elemer Gyarmati in Articolo di periodico

Elemer Gyarmati, Nota sulle conseguenze patologiche della deportazione femminile in "Quaderni del Centro studi sulla deportazione e l'internamento", a. [3°], n.4, 1967, pp.57, [Nota riassuntiva intervento all'"Incontro di studio sui problemi storici,giuridici,sanitari della Deportazione e dell'Internamento" (Torino,22/10/66) promosso da Centro studi sulla deportazione e l'internamento in occasione XI Congresso nazionale ANEI];

Keywords

deportazione ; permanenza fuori Italia dopo la Liberazione del Lager ; rapporti tra ex deportato e Alleati dopo la liberazione del Lager ; trasporto 72 Tibaldi
albergo Nazionale, piazza CLN 254, Torino, TO ; Auschwitz [Oswiecim], Polonia ; Auschwitz II - Birkenau, Polonia ; Baja, Ungheria ; carcere Le Nuove, corso Vittorio Emanuele II 127, Torino, TO ; carcere San Vittore, Milano, MI ; Chiusa di San Michele, TO ; Italia ; Sachsenhausen, Oranienburg, Germania ; Torino, TO ; Verona, VR
Gyarmati, Elemer
Università di Torino
Adp uomini

Visualizza i contributi lasciati su questo documento


Cristian Pecchenino  01/03/2010  13/03/2012

Come citare questa fonte: Gyarmati, Elemer  in Archos Biografie [IT BP320]