Profilo biografico: Agostino Meda

Agostino Meda
27/03/1916, Alfiano Natta (AL), Italia
31/01/2000 Coniugato
Agostino Meda nasce il 27 marzo 1916 ad Alfiano Natta (AL). Impiegato, nel novembre 1943 è arrestato perché renitente alla leva. Detenuto al carcere Le Nuove (TO), il 20 marzo 1944 giunge a Mauthausen (trasporto Tibaldi n. 34) dove gli viene assegnato il numero di matricola 58981. Classificato come Schutzhäftlinge (prigioniero per motivi di sicurezza), all'arrivo dichiara il proprio mestiere. Il 4 aprile 1944 è trasferito al sottocampo di St. Lambrecht. Il 13 dicembre 1944 viene portato a Gusen, dove vi rimane sino alla liberazione. Muore il 31 gennaio 2000.


Testimonianze presenti in archivio

Documento CARTACEO Trascrizione intervista a Agostino Meda
Documento SONORO Registrazione intervista a Agostino Meda

Citazioni di o su Agostino Meda in Monografia

Gino Valenzano, L'inferno di Mauthausen, Torino, S.A.N., 1945, [A pag. 55 è citato Agostino Meda];

Citazioni di o su Agostino Meda in Articolo di monografia

Agostino Giovanni Meda deportato a Mauthausen in I deportati alessandrini nei lager nazisti. 18 testimonianze di sopravvissuti, Andrea Villa (cur.), Recco (GE), Le Mani - Isral, 2004, pp.118-120, [Si tratta dell'intervista ad Agostino Giovanni Meda presente nell'Archivio della deportazione piemontese dell'Istoreto, qui pubblicata con tagli e interventi redazionali];

Keywords

carcerazione ; deportazione ; trasporto 34 Tibaldi
Alfiano Natta, AL ; carcere Le Nuove, corso Vittorio Emanuele II 127, Torino, TO ; Gusen, Austria ; Mauthausen, Austria ; Sankt Lambrecht, Austria
Meda, Agostino
Adp uomini

Visualizza i contributi lasciati su questo documento


Susanna Braccia    19/09/2009

Come citare questa fonte: Meda, Agostino  in Archos Biografie [IT BP340]