Profilo biografico: Ferdinando Prat

Ferdinando Prat
16/01/1916, Torino (TO), Italia
1986
Ferdinando Prat nasce a Torino il 16 gennaio 1916. Insegnante, antifascista, si lega agli ambienti del Partito d'Azione fin dal 1936. Ufficiale di complemento durante la guerra, dopo l'8 settembre entra nella Resistenza in una formazione autonoma, con compiti tecnico-militari (organizzazione di lanci di armi, sabotaggio e protezione di impianti) e di collegamento con i Comandi alleati. Arrestato dai fascisti nel novembre 1944 e consegnato ai tedeschi, viene portato alle Nuove di Torino e poi a San Vittore a Milano. A fine febbraio 1945 viene deportato e, partendo poi da Bolzano il 22 marzo 1945 (trasporto Tibaldi n. 123), arriva a Dachau il 24 marzo seguente, dove gli viene assegnato il numero di matricola 146504 ed è classificato come Schutzhäftlinge (prigioniero per motivi di sicurezza). Viene liberato il 29 aprile 1945 e rientra in Italia nel luglio seguente. Muore nel 1986.
Laureato in legge e in filosofia, fin dal primo dopoguerra è attivo a livello locale per il Psi e alla fine degli anni '60 candidato indipendente in liste Pci. Rimane consigliere provinciale fino al '70 quando si ritira definitivamente dalla vita politica attiva.

Testimonianze presenti in archivio

Documento CARTACEO Trascrizione intervista a Ferdinando Prat
Documento SONORO Registrazione intervista a Ferdinando Prat

Citazioni di o su Ferdinando Prat in Monografia

Francesco Novara,Renato A. Rozzi,Roberta Garruccio, Uomini e lavoro alla Olivetti, Francesco Novara,Renato A. Rozzi,Roberta Garruccio (cur.), B. Mondadori, 2005, [F.Prat è citato a p.38];
Giacomo (Gimmy) Troglia, Il mio angolo di Resistenza, Ferdinando Prat (cur.), Fratelli Enrico Editori, Ivrea, 1976;
Luciano Garibaldi, L'altro italiano: Edgardo Sogno, sessant'anni di antifascismo e di anticomunismo, Ares, 1992, [F.Prat è citato a p.12, 110, 115];
Edgardo Sogno, Guerra senza bandiera, Il Mulino, Bologna, 1995, [F.Prat è citato a p.190, 194, 279];
Ferdinando Prat, Gimmy Troglia, 1976;
Rodolfo Morandi, Lettere al fratello: 1937-1943, Ferdinando Prat, Stefano Merli et al. (cur.), Einaudi, Torino, 1959;
Ferdinando Prat, Cultura politica per il corso di perfezionamento , Olivetti, 1953;
Ferdinando Prat, Nozioni di cultura politica, economica e sindacale per il centro formazione meccanici , Olivetti;
Ferdinando Prat, Corso sulla Costituzione italiana, pp.17;
Franco Fucci, Spie per la libertà. I Servizi segreti della Resistenza italiana, Milano, Mursia, 1983, pp.155;

Citazioni di o su Ferdinando Prat in Articolo di periodico

Quirino Perfetti, Ferdinando Prat ricordato a Montalto Dora in "Lettera ai Compagni", a. 21, n.6, giugno 1990, pp.20;
Lezioni ai giovani operai in "Lettera ai Compagni", a. 20, n.7-8, luglio-agosto 1989, pp.6-7, [Alessandro Galante Garrone ricorda Ferdinando Prat];
...E le lezioni ai giovani operai ora sono un libro in "Triangolo Rosso", a. 14, n.6, settembre 1989, pp.11, [citata testimonianza di F.Prat];

Citazioni di o su Ferdinando Prat in Articolo in sito web

Ugo Mutti, Diario di Dachau in "Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria", "http://www.isral.it/web/web/risorsedocumenti/27gennaio_mutti.htm", [Trascrizione fedele del diario di prigionia di Ugo Mutti; Mutti cita F.Prat];
Commemorazione del 60° anniversario della Liberazione in "www.anpiivrea.it/publicmono/services/text/Evento_Strambino.pdf", [La testimonianza di F.Prat è riportata a p.5];

Keywords

attività partigiana ; deportazione ; trasporto 123 Tibaldi
campo di transito, Bolzano, BZ ; carcere Le Nuove, corso Vittorio Emanuele II 127, Torino, TO ; carcere San Vittore, Milano, MI ; Dachau, Germania ; Italia ; Torino, TO
Prat, Ferdinando
Formaz. part. autonome ; Pci, Partito comunista italiano ; PdA, Partito d'Azione ; Psi, Partito socialista italiano
Adp uomini

Visualizza i contributi lasciati su questo documento


Serena Manfredi  19/09/2009  16/04/2010

Come citare questa fonte: Prat, Ferdinando  in Archos Biografie [IT BP374]