Profilo biografico: Francesco Fava

Francesco Fava
24/07/1922, Cuorgnè (AO), Italia

Francesco Fava nasce a Cuorgnè (allora in provincia di Aosta, oggi di Torino) il 24 luglio 1922. Di famiglia operaia di orientamento antifascista è operaio. L'8 settembre è soldato in Montenegro e si unisce ai partigiani locali. Nel giugno 1944 viene ferito in combattimento e catturato. Inviato a Torgau e poi a Zoschen, insieme ad altri compagni rifiuta di aderire alla repubblica di Salò. L'11 marzo 1945 arriva dunque a Buchenwald, dove gli viene assegnato il numero di matricola 135497. Classificato con la categoia di Politisch (politico), dichiara il mestiere di meccanico. In seguito viene trasferito nel sottocampo di Ohrdruf e infine a Dachau, dove viene liberato dall'armata americana.
Del passaggio nel sottoc di Ohrdruf non c'è riscontro nel Libro dei Deportati

Testimonianze presenti in archivio

Documento CARTACEO Trascrizione intervista a Francesco Fava
Documento SONORO Registrazione intervista a Francesco Fava

Keywords

attività partigiana ; deportazione ; partecipazione alla seconda guerra mondiale sui fronti greco-albanese e jugoslavo
Aosta, AO ; Buchenwald, Weimar, Germania ; Cuorgnè, TO ; Dachau, Germania ; Montenegro ; Ohrdruf, Germania ; Salò, BS ; Torgau, Germania ; Torino, TO ; Zoschen, Germania
Fava, Francesco
Rsi, Repubblica sociale italiana
Adp uomini

Visualizza i contributi lasciati su questo documento


Serena Manfredi  24/07/2009  12/02/2010

Come citare questa fonte: Fava, Francesco  in Archos Biografie [IT BP429]